Skip to main content

CURIOSITÀ SUL SALAME

Salame

Il salame, generalmente composto da carne suina, è il re indiscusso dei salumi, protagonista di ricchi taglieri da aperitivi e prodotto tipico della tradizione italiana. Quando è presente nel frigorifero degli italiani è possibile scatenare l’ora dell’aperitivo in qualsiasi momento.

ORIGINI DEL SALAME

Non tutti sanno che il salame, come lo conosciamo oggi, ha origini molto antiche. Per scoprire la sua storia bisogna risalire ai tempi degli Etruschi e dell’antica Roma, per poi proseguire nel Medioevo ed infine spostarsi di località in località per apprezzare le sue diverse sfaccettature, i suoi diversi sapori e le sue particolari tradizioni che lo rendono tra i prodotti più consumati in Italia e nel mondo. 

I primi cenni che conosciamo sulla nascita del salame risalgono all’epoca omerica. Proprio Omero, famoso cantore greco, autore dell’Iliade e dell’Odissea, i due poemi più importanti della letteratura greca, scrisse all’interno della sua Odissea riferimenti a questo salume così amato da tutti. 

“…Come un uomo, su molto fuoco che arde, rigira / Un budello ripieno di grasso e di sangue / Da una parte e dall’altra e desidera che presto sia cotto…” Omero nell’Odissea, libro ventesimo (versi 25 e seguenti), riferendosi ad Ulisse.   

Ovviamente, quello descritto da Omero sicuramente non è il salame che conosciamo noi oggi. Come, ancora una volta, non è quello che conosciamo al giorno d’oggi quello descritto da Aristofane, commediografo greco, molto tempo dopo all’interno delle sue commedie. 

Per avere informazioni più certe bisogna risalire all’epoca romana, sono prima gli etruschi e poi i romani a far diventare questo insaccato il protagonista di una consolidata tradizione culinaria. 

Successivamente, quando l’impero romano decadde, l’Italia passò nelle mani prima degli Ostrogoti e poi dei Longobardi ed è da questo momento che iniziano a nascere varie ricette del salame, a seconda della zona di provenienza dello stesso. 

Ciò che lo differenziava, in base alla zona in cui si produceva, erano le lavorazioni con le quali veniva trattata la carne di suino e gli ingredienti che si decideva di utilizzare per la sua preparazione. 

È nell’epoca rinascimentale che il salame acquisisce ancora più importanza arrivando fino alle prestigiose e ricche tavole dei principi.

Arrivata l’epoca moderna e la rivoluzione industriale, fortunatamente non viene rivisitata la ricetta originale, ma anzi si intensificano i protocolli di qualità. 

PRODUZIONE DEL SALAME

Il salame generalmente è composto da pochi ingredienti. Ciò che contraddistingue uno piuttosto che un altro è la differente tipologia di lavorazione, la selezione della carne e anche la stagionatura che si decide di conferire allo stesso. 

Gli ingredienti tipici sono la carne di suino, sia la parte magra che la parte grassa, sale, pepe, vino rosso. Qualcuno poi può decidere di dare un tocco diverso al proprio salume aggiungendo all’interno della ricetta spezie di vario genere e infusi di vino e aglio.

La preparazione è molto semplice. Si comincia selezionando la carne e verificando che sia di buona qualità ed eventualmente eliminare le parti più dure. Successivamente si va a tritare il composto molto finemente ed infine si avvolge dal budello. Dopodiché si lascia sgocciolare ad una temperatura e per un tempo ben definiti. 

La stagionatura permette al salame di perdere i suoi liquidi e gli conferisce il sapore e il gusto che più si desidera raggiungere. È molto importante per questo prestare molta attenzione alle tempistiche di stagionatura.

IL NOSTRO SALAME BIOLOGICO

Il nostro salame è tra i prodotti più apprezzati della nostra azienda. Come il resto dei prodotti che vendiamo è anch’esso rigorosamente biologico

Rappresenta il tipico salame della tradizione friulana. La carne utilizzata per produrlo proviene esclusivamente dai nostri suini, i quali vengono allevati con metodi biologici e crescono su paglia fin dalla nascita, avvenuta direttamente nella nostra azienda. 

La dieta dei nostri suini è principalmente composta da cereali autoprodotti, che maciniamo e misceliamo con cura per assicurare un’alimentazione equilibrata ma non forzata. Si muovono in totale libertà nei paddock esterni, ottenendo così una maggiore ossigenazione muscolare, il che si traduce in un sapore e un profumo più intensi nella carne.

Tutte queste qualità vengono poi concentrate nel nostro salame, il quale subisce un processo di stagionatura naturale. Quest’ultimo avviene in una cantina ricavata all’interno di uno stabile storico, preservando così i genuini aromi del passato.

Prova il nostro salame biologico e facci sapere cosa ne pensi!

Carrello0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0

Iscriviti alla newsletter per ricevere il buono sconto sul tuo primo acquisto!