Skip to main content

IL PROSECCO BIOLOGICO

Prosecco bio

È ora di aperitivo… cocktail o Prosecco? L’aperitivo, anche detto happy hour, o se preferisci apericena, per noi italiani è sacro. Che tu provenga dal nord, dal centro o dal sud Italia è un pilastro della tradizione culinaria italianaNon si tratta solo di un “pasto” della giornata, l’aperitivo è molto di più. È un momento di socialità per raccontarsi, confidarsi e aggiornarsi sugli ultimi episodi di vita. 

Sul cibo da sgranocchiare durante l’aperitivo ci si può sbizzarrire dalle semplicissime patatine e olive per accontentare proprio tutti, fino ai più complessi taglieri con ricercati salumi e formaggi. 

La questione diventa più complicata su ciò che bisogna sorseggiare perché si creano inevitabilmente due correnti di pensiero contrapposte: chi preferisce accompagnare il proprio aperitivo ad un bel cocktail, oppure chi preferisce rinfrescarsi con un buon vino, nella maggior parte dei casi il classico Prosecco.   

LE ORIGINI DEL PROSECCO

Il Prosecco è senza dubbio il vino spumante più venduto al mondo. Secondo una ricerca nel 2022 sono state vendute oltre 700 milioni di bottiglie.

Questo vino proviene specialmente da due regioni italiane: il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. Ogni regione poi ha differenti sottozone, che contraddistinguono differenti tipologie di uve e di conseguenza del vino. “Il prosecco di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con 46 milioni di litri, si conferma il vino più venduto nel 2022 nel sistema della distribuzione moderna. Dati che emergono dall’anteprima della ricerca realizzata da Circana (ex Iri) per Vinitaly”. Scopri di più a questo link.

È prodotto con uva del vitigno omonimo, anche detta Glera. Per essere definito Prosecco deve essere composto per almeno l’85% da uva Prosecco e il restante può provenire da altri vitigni a bacca bianca.

Il suo profumo è inconfondibile! Aroma fruttato e fragranza floreale è ciò che lo contraddistingue da tutte le altre tipologie di vini. 

Sul mercato possiamo distinguere differenti tipologie di prosecco, fondamentalmente per due caratteristiche principali: la presenza di anidride carbonica e la quantità di zucchero in esso rilevabile. 

Basandosi sulla presenza di anidride carbonica, e dunque sulla pressione, andando dal meno vivace al più vivace, distinguiamo: 

  • tranquillo;
  • frizzante;
  • spumante.

Prendendo come riferimento la quantità di zucchero bisogna distinguere tre tipologie principali: 

  • Brut, in cui il livello di zucchero non supera i 12g/l ed ha per questo un sapore secco e deciso;
  • Extra dry, in cui il livello di zucchero si attesta intorno ai 12 e i 17 grammi per litro ed il suo sapore è più morbido;
  • Dry, in cui il livello di zucchero è tra i 17 e i 32 grammi per litro e dunque è inevitabile il suo sapore più dolce e fruttato.

I NOSTRI PROSECCHI

Se stai pensando di acquistare del vino Prosecco, sul nostro sito puoi trovare due diverse tipologie, di aziende agricole differenti, entrambi rigorosamente biologici.

prosecco mont'albanoIl primo prosecco che ti consigliamo è quello dell’Azienda Agricola Mont’Albano. È un prosecco Brut Doc. Ma cosa significa Brut e Doc

Un vino si dice Brut quando si vuole indicare uno spumante secco e non dolce, deriva dal francese e la traduzione letterale indica “puro, grezzo”. Indica, nello specifico, una delle sette tipologie di spumanti presenti sul mercato che si possono distinguere in base al contenuto di zuccheri residui al loro interno. Il Brut è uno spumante all’interno del quale è possibile individuare una quantità di zuccheri, come detto in precedenza, tra 6 e 12 grammi/litro. 

Doc è l’acronimo di “Denominazione di Origine Controllata” ed indica l’appartenenza geografica del vitigno. In più, la produzione di vino avente questa dicitura è molto rigida perché deve rispettare in maniera precisa delle regole. 

Il prosecco Mont’Albano al palato è fresco e piacevole e presenta un buon equilibrio tra acidità e morbidezza. Può essere utilizzato per l’aperitivo, ma può accompagnare anche tutto l’intero pasto dall’antipasto, proseguendo con i primi e per finire anche con dei buoni secondi.

prosecco berviniLa seconda proposta è il prosecco dell’Azienda Agricola Bervini. Nasce in Friuli Venezia Giulia, nello specifico a Sequals, territorio ideale per coltivare le uve da cui deriva il Prosecco. Al naso il Prosecco Puro evidenzia note aromatiche floreali e fruttate. Il sapore è pieno, fresco piacevolmente acidulo e di buona persistenza retrogustativa. La bollicina è fine e persistente, quasi cremosa.

Prova uno dei nostri prosecchi e scrivici cosa ne pensi!

Carrello0
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0

Iscriviti alla newsletter per ricevere il buono sconto sul tuo primo acquisto!